• Mar - Sab 9:15-12:30 & 15:00-19:00 / Gio 9:15-19:00

Riabilitazione visiva per ipovedenti

La riabilitazione visiva degli ipovedenti è finalizzata a sostenere l’ampliamento dell’autonomia personale e il miglioramento della qualità di vita implementando funzioni per cui la vista è essenziale. Si tratta di attività proprie della vita di tutti i giorni che sono sovente rese estremamente difficili o addirittura impossibili dalla bassa visione.

Le persone ipovedenti lamentano frequentemente, ad esempio, di non riuscire a leggere, a scrivere o a rileggere la propria scrittura, a guardare agevolmente la TV, a riconoscere i dettagli dei volti, ad orientarsi nello spazio, ad affrontare la luce abbagliante del sole, e molte altre difficoltà quotidiane, che si riflettono nelle proprie necessità e interessi personali.

La riabilitazione visiva consiste in un percorso di crescita dedicato alla persona ipovedente, composto da un ciclo di sedute in cui viene misurato il residuo visivo secondo molteplici parametri (non solo la classica “acuità visiva”) e offre una guida al recupero dell’autonomia personale attraverso consapevolezza e pratica, ovvero un training con esercizi e ausili specifici.

La riabilitazione visiva affianca, non sostituisce, l’assistenza clinico-terapeutica che la persona porta avanti con lo specialista oculista o con la struttura sanitaria di fiducia.

Le persone ipovedenti che recuperano abilità legate alla vista grazie alla riabilitazione visiva riacquistano la capacità di affrontare le necessità della vita quotidiana per cui la vista è essenziale. Sono più autonome e soddisfatte di se stesse. Si applicano con maggiore successo in tanti ambiti, sia domestico che scolastico, sia lavorativo che ricreativo, e, in definitiva, assaporano un nuovo piacere nella propria vita di tutti i giorni.